Arci, Ferrara, Musica, Utobarfest, birra, fotografia, corsi di formazione, ginpelmo
 

Eventi

Dance With The Bear + d•Drop \\ Audjokhan djset

CONTRAROCK MEETS BOLOGNESI

Prosegue la rassegna che vede approdare sul palco del Circolo Arci Bolognesi ogni primo venerdì del mese due gruppi, un dj-set e un’esposizione artistica provenienti dal bacino di Contrarock.

Il sesto appuntamento del 6 aprile vedrà alternarsi sul palco i Dance With The Bear, i d•Drop ed Audjokhan djset.

Dance With The Bear
I DWTB si formano a Ferrara i primi mesi del 2011 dalle rispettive esperienze fallimentari di tre amici con la voglia di mettere alle spalle i litigi tra componenti di band. Decidono quindi di voltare le spalle al passato e di chiudersi in una stanzetta a Jolanda di Savoia (FE) con solo un pc ed i loro strumenti e con l’esigenza di trovare un proprio suono e una propria identità, mediante l’utilizzo di arrangiamenti elettronici della “dirty electro” più acida. A metà del 2011 entra a far parte del progetto Tommy ai synth, e il gioco è fatto.
La band trascorre quasi un anno in sala prove per comporre i propri brani, con l’attenzione al dettaglio ed al calore del suono.
Nel Marzo del 2013 uscirà il loro primo album: “I Love You Bears”, disco autocelebrativo nel quale infondono tutta la passione e lo spirito delle sessioni provinciali, ricercando il mix perfetto tra il rock e l’elettronica graffiante.
Con il disco gireranno per 2 anni tutta l’Italia riscuotendo un discreto successo.
Negli ultimi mesi si sono concentrati sul nuovo lavoro “Disco di Platino”, in italiano, uscito il 24 ottobre 2016 e anticipato dai singoli “Sputare sulla Gente” e “Non Cadere sulle Spine”.

d•Drop
I d|Drop hanno fame, hanno voglia di mangiare musica e ci presentano la loro menù di “Rapcore Italiano”.
Per prima cosa prendete del buon sound anni ’90, di quello che si suonava sulla costa ovest americana, ci servirà come base per la preparazione del disco.
In seguito tagliate delle liriche che arrivano direttamente dall’hip hop underground del nostro sempre più bistrattato paese, badate che siano impregnate di quella rabbia e quel cinismo che serve per descrivere senza mezze misure quello che anche voi vedete girando per le vostre città.
Ora per legare il tutto tirate fuori dai vostri telefoni un pò di sonorità contemporanea, di un tappeto elettronico, un ingrediente immancabile nell’ormai evoluzione musicale del nuovo millennio.
Adesso che abbiamo tutto non ci resta che accendere il fuoco e ascoltare la rabbia e il groove che i d|Drop vogliono infilarci in gola, un pò oscuri, un pò cinici…. ma sempre e comunque diretti e veri! Come lo schiaffo di un amico che ti riporta alla realtà!
Buon appetito e ricordate che abbuffarsi di musica non fa ingrassare!